Shao-Hé ASD

Viale Santuario, 48
Castelleone, 26012 (CR)

Inizia ora!

SCOPRI COSA DICONO
I PRATICANTI DELLA NOSTRA SCUOLA!

Sara

taichi  |  shaolin

Ciao, sono Sara, ho iniziato la disciplina del Tai Chi nel 2012.
Cercavo una disciplina fisica dove il movimento aiutasse a costruire un’armonia interiore, una caratteristica fondamentale delle arti orientali.
Ho scoperto la potenza necessaria ai muscoli per uno spostamento del corpo in movimenti fluidi e lenti che, visti da fuori, sembrano semplici e naturali.
Ho scoperto il fascino della pratica delle antiche armi: la sciabola, le spade e il bastone, dove non si finisce mai di imparare l’armonia dei movimenti e la maestria dei volteggi.
Ho scoperto lo spirito del guerriero (che non pensavo di avere) nella disciplina dello Shaolin, dove la potenza e l’agilità si devono accompagnare alla precisione delle tecniche.
Ho appreso e praticato in tutte queste arti l’atteggiamento mentale calmo, alla ricerca dell’armonia e della perfezione del movimento, immersi nel “qui e ora”.
Ho scoperto un luogo accogliente verso tutti, dove la filosofia è: si impara sempre, da tutti e si ringrazia per questo, dove è di casa la pazienza, la costanza e il sorriso e si esce dalla palestra con le sensazioni di avere lavorato e di stare bene.

Fabrizio D.

shaolin

Mi chiamo Fabrizio e faccio Kung Fu perché ero un debole e volevo diventare forte

Max

taichi  |  shaolin

Ho iniziato la pratica del Tai Chi Chuan nel 1993, iscrivendomi nel 1995 alla scuola Chang, passando dopo un paio di anni a praticare anche lo Shaolin Chuan. Sebbene all’epoca fossi molto allenato poiché praticavo diversi sport, sin dal primo allenamento ebbi chiara e viva la percezione fisica che stavo facendo qualcosa di radicalmente diverso. Ebbi subito la certezza che avevo trovato una via fisica (e chimica) per lavorare sulla mia umanità. Certezza che non mi ha mai lasciato, nemmeno nei momenti più difficili.

Grazie al M° Clealdo Fornasari, che ha saputo infondermi la cura della precisione della tecnica e l’entusiasmo nella pratica, ho avuto la fortuna di crescere e progredire mantenendo un buon grado di salute fisica, energia mentale e serenità. Ora, dopo tanti anni, e alcune pause, sento di continuare a conservare l’armonia e l’equilibrio psicofisico raggiunto; il desiderio di crescere e di progredire continua ad alimentarsi e mi consente di fortificare la pratica.

Tentare di trasmettere questo “modo di fare”, condividere l’emozione della pratica, relazionarsi con sé stesso, con i compagni, con i maestri, con la natura, studiare approfonditamente le basi teoriche e filosofiche del kung fu, tutto questo mi appaga e mi fa sentire vivo. Finché il fuoco brucia sale verso il cielo.

Salmen

shaolin

Faccio Kung Fu per occupare il tempo libero. Faccio Kung Fu per rilassarmi. Faccio kung fu per concentrarmi.

Arianna

shaolin

Faccio Kung Fu perchè ho un bravo maestro e mi piacerebbe imparare le cadute e le mosse degli animali